torna all'indice del database

11. il progetto finale: A3 con descrizione idea,
      planimetria al 500, schemi al 200 e schizzi
ordine alfabetico
gruppo nome cognome referente note voto presenze
A Annarita Gambino Lajos Kassák (ex Moholy-Nagy) consegna invalidata per mancanza della prima tavola (referente) / l'assenza di qualunque analisi si riflette sull'ipotesi di progetto che usa dei pezzi a caso 0 0
Giada Malandrino Kazimir Malevich
0 0
Claudia Reale Vasilij Kandinskij
0 0
Sofia Scaravilli Sandor Bortnyik non funziona la trasposizione della costruzione geometrica sull'area: usi le direzioni che ha / incomprensibili le piante: si intuiscono impossibili volumi volanti, ma quel che c'è sotto non si vede? 5 1
Sara Testa Mauro Reggiani
0 0
B Rebecca Pappalardo Pablo Picasso idee poco chiare a partire dalle riduzione a 5 elementi del referente, ma soprattutto sbagliato usare quell'interpretazione per costruire un oggetto prima e poi metterlo dentro l'area: faccia il contrario, usi il referente per strutturare la geometria dell'area 6 1
Sofia Riganello Vasilij Kandinskij non può aprire le stanze da letto a piano terra sulla strada e i corridoi non sono larghi come le camere, ma l'idea potrebbe forse funzionare / l'analisi del referente dev'essere sviluppata meglio 5 1
Caterina Sapienza Alberto Burri dispersa tra le curve di Burri mentre sarebbe meglio guardare 'collage' e 'contorni' in modo più concettuale / l'edificio che occupa tutto il lotto senza lasciare spazi aperti è comunque da evitare 6 1
Maria Giulia Sciacca Sandor Bortnyik piante del tutto incomprensibili quanto di sicuro farneticanti (soggiorno grande come una camera da letto, grandi spazi avanzati in zona notte ecc.) / con solo un po' di buon senso ed una considerazione VERA delle sovrapposizioni se ne potrebbe parlare.. 5 1
Silvia Sciuto Theo van Doesburg idee poche e confuse: passi l'ingrandimento di un pezzo di referente ma si tratta sempre di una superficie tutta composta da rettangoli -magari pieni e vuoti- non di una composizione articolata.. 5 1
C Claudia Mantello Kazimir Malevich non male lo schema che, salvo un asse ridotto a foruncolo e improbabili profondità di spazi (fino a 12 m.) da ridimensionare, potrebbe essere messo in funzione / da verificare l'eventuale ribaltamento di sistema sulla direzione Ortigia.. 6 1
Emanuela Pagliarello Kazimir Malevich [recuperato] consegna invalidata per mancanza della prima tavola (referente) / comunque sbagliato costruire in quelle dimensioni al centro dell'area perché annulla le possibilità di affaccio degli spazi 4 1
Marta Parisi Kazimir Malevich non può avere aperture sui lotti confinanti e comunque non riesce a strutturare il sistema suggerito dal referente (oggetti raccolti intorno ad uno spazio: sembrano più accatastati dentro e comunque dovrebbero essere collegati tra loro) 5 1
Antonella Schillaci Vasilij Kandinskij possibile, salvo forse la scala, l'impostazione del sistema che potrebbe funzionare se solo si rialzasse il fronte mare (invece di chiudere la vetrata curva dietro un muro) e si risolvesse diversamente la 'coda del pesce' 6 1
Francesco Sorano László Moholy-Nagy (ex Malevich) non occorreva Moholy-Nagy per fare una croce e comunque non c'è niente visto che non ha nemmeno il contorno dell'area che dovrebbe essere il punto d'inizio 3 1
D Marika Bondí Lajos Kassák interessante l'interpretazione 'kaniana' del referente (che potrebbe anche essere dedicata solo agli alzati) / molto incerta ancora l'impostazione planimetrica che al momento non considera il fronte piazza 5 1
Sabrina Nastasi Mauro Reggiani (ex Kandinskij) interessante approccio ma ancora molto lontano: tutti gli elementi devono essere ripensati per avere una vera funzione (la rampa così è inutile) generare spazi plausibili (un pasticcio la zona notte), avere le giuste aperture e soprattutto stare in piedi 6 1
Alfredo Pricone Kazimir Malevich [recuperato] 6 1
Paolo Rametta Bruno Munari il progetto si può cominciare a pensare a partire dall'area di progetto: lei quindi deve ancora iniziare.. 3 1
Maria Vittoria Viscuso Kazimir Malevich giusta l'interpretazione del referente ma impossibili gli spazi: zona giorno sepolta senza luce, notte con corridoio largo come le stanze ecc.. 6 1
E Alessia Rapisarda László Moholy-Nagy possibile l'idea ma al momento non funziona la zona giorno che è del tutto chiusa mentre dovrebbe essere aperta verso il giardino / ancora tutte da pensare le diverse sovrapposizioni di figure e bacchette, ma la strada sembra giusta 5 1
Salvatore Santoro Paul Klee (solo prima per cambio referente) 0 0
Federico Tempera Charles Green Shaw possibile, anche se un po' schematica, l'interpretazione del referente quanto davvero improbabile pensare di seppellire l'intera area sotto una costruzione che produrrebbe spazi impossibili senz'aria né luce 5 1
Thomas Tripoli László Moholy-Nagy (ex C.Badiali) [recuperato] 5 1
Federica Uccellatore Piet Mondrian tutto confuso e piuttosto approssimativo (pianta e planimetria diverse) / non può fare stanze larghe 2 moduli e soprattutto ha confuso le scale (200 in pianta e 100 in alzato) / se le linee di Mondrian sono larghe 1 modulo, lo sono SEMPRE 5 1
F Mihai Manzala

0 0
Lorenzo Mazzarella Sandor Bortnyik [recuperato] 6 1
Francesco Nicosia Paul Klee perplessità sull'interpretazione del referente / un buon lavoro ma un risultato con affacci chiusi e spazi esterni brutti e frammentati 7 1
Marilena Romano Theo van Doesburg [recuperato] 6 1
Nadia Tanasi Piet Mondrian Il referente deve controllare l'intera area non la 'casetta' da metterci dentro / sbagliati i rombi / se le linee di Mondrian sono percorsi, lo sono SEMPRE 3 1
G Asia Pagano Piet Mondrian impostazione interessante nonostante le aperture impossibili: se invece di relegare Mondrian su mezza area lo considerasse il generatore di tutto (che disegna e controlla anche gli spazi aperti) potrebbe risolvere il problema.. 6 1
Yvonne Palmeri Kazimir Malevich bel referente ma da capire e usare molto meglio: sbagliati i due corpi affiancati per giunta uniti all'ultimo livello e in generale meglio stare ai lati ed affacciarsi verso il centro che stare al centro ed affacciarsi sui lati.. 5 1
Martina Pappalardo Kazimir Malevich sbagliato pensare la casa prima e poi metterla dentro l'area: usi invece il referente per costruire la struttura dell'area tra spazi aperti e chiusi 6 1
Anna Parisi Vasilij Kandinskij le curve del referente NON hanno due diametri diversi e comunque NON lo usa per strutturare il funzionamento dell'area mentre da li dovrebbe ripartire.. 6 1
Marta Spatafora Piet Mondrian
0 0